Camera di Commercio di Ravenna
Tu sei qui: Portale Attività promozionali Iniziative e progetti Responsabilità Sociale d'Impresa Processo di certificazione SA8000
Azioni sul documento

Il processo di certificazione SA8000

Sintesi del Processo di Certificazione SA8000

Il processo di certificazione SA8000, similmente ai sistemi ISO, può essere suddiviso in più fasi:

  1. Lo status di "applicant"
    È una peculiarità della SA8000 ed è il primo approccio da parte di una organizzazione al sistema di gestione SA8000. Bisogna sottoscrivere una modulistica (reperibile presso gli organismi di certificazione accreditati presso il SAI international) con cui si dichiara l'osservanza delle leggi nazionali e regionali, si stabilisce l'impegno ad avviare il processo di certificazione e si dà la disponibilità a ricevere una prima visita ispettiva (audit) entro un anno (è previsto il deposito di una caparra). Per l'impresa acquisire lo status di applicant, è un segnale evidente di un impegno verso i lavoratori, ma anche verso i propri clienti e i fornitori, i quali a loro volta sanno che dovranno adeguarsi anche loro al sistema SA8000. Le imprese certificate SA8000 infatti, attraverso la sottoscrizione del Programma di Corporate Involvement, devono dare preferenza ai fornitori che hanno lo status di applicant, generando così un circolo "virtuoso" del rispetto dei diritti dei lavoratori e di dialogo con le realtà sociali del territorio. In particolare il Programma di corporate involvement consente la diffusione di SA8000 lungo la catena di fornitura dell'impresa, e prevede che l'avanzamento del processo di implementazione (i fornitori che si stanno certificando) sia comunicato agli stakeholder tramite report pubblici verificati da SAI.
  2. Pre-assessment
    Il passo seguente consiste in una ri-organizzazione interna per il raggiungimento dello standard. Questa fase è necessaria per elaborare tutti cambiamenti organizzativi necessari ad assolvere i requisiti dello standard. Il coordinamento delle attività interne all'organizzazione viene affidato ad un referente interno che diventa il responsabile di gestione della SA8000. Solitamente l'impresa in questa fase si affida ad un consulente con specifica preparazione professionale che prepara l'organizzazione alla visita ispettiva dell'organismo di certificazione. La preparazione è finalizzata al rispetto di tutti i requisiti previsti dallo standard, in questa fase si inseriscono anche interventi formativi del personale e del management aziendale. In questa fase l'organizzazione può anche concordare con l'organismo di certificazione un "pre-audit" ossia una visita ispettiva intermedia a quella di verifica finale, che indichi le eventuali non-conformità su cui "lavorare", si fissano cioè gli obiettivi che l'organizzazione deve raggiungere per il pieno rispetto dei requisiti. Se necessario, lo status di applicant può essere rinnovato e durare complessivamente fino a due anni.
  3. Audit iniziale e rilascio del certificato
    Dopo aver realizzato tutto quanto necessario, così come indicato nel pre-audit, viene contattato l'organismo di certificazione per un accordo sui tempi e i costi per la seconda visita. L'organismo che si certifica dovrà consentire al team preposto all'audit (che potrà essere accompagnato da ONG del posto, sindacati o associazioni), di accedere ai documenti interni e di intervistare i dipendenti. Se si verificano delle non-conformità rispetto allo standard previsto verranno richieste azioni correttive, Il team di auditor verificherà le eventuali azioni correttive messe in atto, invierà la documentazione raccolta e le proprie elaborazioni al comitato di certificazione presso l'organismo di certificazione, il quale darà il suo parere sulla concessione o meno della certificazione. L'organizzazione certificata SA8000 deve introdurre un nuovo sistema di gestione che prevede tra le altre cose la tenuta di un appropriato registro dei fornitori e dei subfornitori i quali si impegnano anche per iscritto al rispetto dei requisiti dello standard. L'organizzazione, può inoltre chiedere all'organismo di certificazione di compiere visite ispettive presso i propri fornitori per verificare eventuali situazioni di non-conformità.
  4. Audit periodici di sorveglianza
    La certificazione SA8000 dura 3 anni, e sono previste visite ispettive di sorveglianza ogni 6 mesi

 

Scarica gli Standard SA8000

Area riservata
Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

 

Privacy

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ravenna
C.F. e Partita Iva 00361270390
Tel. 0544/481311

P.E.C.: protocollo@ra.legalmail.camcom.it
Mail: camera.ravenna@ra.camcom.it